La mia vita con Edgard Allan Poe. Di Rosa Frullo

” Baudelaire,tutto preso dal suo inferno privato era soddisfatto solo nel credersi colpevole e maledetto, mentre in Poe c’era amore per quella innocenza che egli credeva di ritrovare nelle adolescenti malinconiche,la sua era una ricerca magica dell’innocenza perduta. L ‘uno satanizzando non poteva comprendere ,e l’altro che angelicava ,ed é per questo che nella traduzione…