Parole come dolci pugnali nel cuore. La poesia di Jolanda Insana.

La poesia Jolanda Insana é una sabbia mobile, un trabocchetto, una giostra. Parole?. Bisogna pur dire che la poesia é fatta di parole e le parole sono spesso già dette per sempre e non ammettono replica. Cosi il ballo delle citazioni, spesso abnorme, viene ostentato con gioioso rancore:la gioia del ritrovamento e della riappropiazione, il…

L’ Eretica/ di Rosa Frullo

Io, come unica infinita sostanza Esemplari humanae vitae, Dio come unica infinita sostanza L’anima muore insieme al proprio corpo, in un esangue appassita agonia. Dal vostro Dio ho ricevuto solo frustate, insulti alla mia ragione, e fui calpestata da una folla tumultuosa, infame. E infine la morte per mia mano, la liberazione da un Dio…

Les Fleures du Mal /Charles Baudelaire

” Non ho per amante una lionne illustre: il mio animo presta il suo splendore a una puttana; invisibile agli sguardi del beffardo mondo la sua bellezza fiorisce solo nel mio triste cuore. Ha venduto la sua anima per un paio di scarpe, ma il buon Dio riderebbe se presso questa infame sentenziassi da Tartufo…

Rosa Frullo e Michele Sovente e il sogno di Atlantide.

Cavas per luces narrant suas umbras lacus in axe firmi fragilitatis,saxa improvviso a pueris proiecta aquas per circulos movent et in circulis multitudo vocis rumpitur imaginum, per albas vel gilvas plantas apparent avium insectorumque solitudo. (Bradisismo/Michele Sovente) * Quante volte ti cercai tra le pagine di Benoit,eroe del nulla. (Romanzo/ a Pierre Benoit autore del…

Eros e Intelletto /di Rosa Frullo

Ero io Sempre qualcosa di concavo, fosse mare o vulcano, prendevo con la mano l’erba salutami in viso da chissà, dove ; quella vita bassa, con le mie lacrime costruiró per un mosaico in fondo al lago Di Quintia sono la serva e di Lesbia l’essenza.

Maria Grazia Di Gleria e il mondo perduto “Anín a gris”

Andiamo a grilli stasera fra l’erba e la terra vicino al Tagliamento. Andiamo a perderci nel buio fra sterpi e cielo senza carnieri né soldi. Signori di libertà a raccogliere granelli di vita, e respiri di aria pulita, e a dormire di voglia sul letto d’argento dell’acqua senza paura di annegare meraviglia di sangue lontano…

La fraise mal dorée de l’amour/Joyce Mansour

I vizi degli uomini sono di mia competenza, le loro piaghe i miei dolci. Amo strisciare ,biascicare nei loro pensieri più scuri, più spregevoli, perché le loro mostruosità sono la mia bellezza. * Mescolo il fiato al sangue del gufo .Il mio cuore corre crescendo con i folli. * C’è del sangue sul giallo d’uovo,…

Un mondo da nulla.Noir

Me stesso E guardo il mondo dal mio anti-inferno Amandomi infinitamente,ad un passo da me, nel colore arancio di uno stupido vestito. * Fragilità E se mi incontrassi un giorno mi riconosceresti? Oh soavemente chiusa in un angolo senza il mio amato specchio…e il nulla. * Romanzo Quante volte ti cercai tra le pagine di…

Il mio cuore messo a nudo. Charles Baudelaire

Non si può dire che il moderno sia veramente nato finché Baudelaire non comincia ad annotare le scenografie del suo cuore messo a nudo. Qui,perduta l’antica cornice del verso,parla solo una lingua di nervi,e ogni riga è un sussulto, un tremore della sensibilizzare e dell’intelligenza, mescolate senza rimedio. Poe e Joseph de Maistre furono i…